Presentazione

WEBINAR - 9:00/17:00

Moderatore: Umberto Di Luzio Paparatti

Sebbene sia sempre più evidente come la Psoriasi coinvolga una pluralità di organi, resta fuori discussione il ruolo primario dell’interessamento cutaneo e di quello articolare.

La gran parte dei pazienti affetti da malattia psoriasica, che afferiscono agli ambulatori ospedalieri dermatologici e/o reumatologici, richiederebbe quindi un intervento multidisciplinare, primariamente incentrato sulla interazione di queste due discipline. 

Tale opzione tuttavia si scontra spesso e volentieri con limiti pratici, economici e organizzativi, la cui conseguenza è la disomogeneità di assistenza fornita dai diversi centri, variabile da situazione a situazione, con il rischio finale di crescita della richiesta oltre il limite esaudibile.

Se da un lato infatti sarebbe utile, e proceduralmente corretto, che il Dermatologo ospedaliero inviasse a consulenza reumatologica tutti i pazienti con Psoriasi affetti da sintomatologia algica o flogistica a carico delle articolazioni, così come il Reumatologo ospedaliero si dovrebbe giovare di una valutazione specialistica dermatologica per tutti i pazienti artritici con interessamento della cute, è pur tuttavia evidente come tale approccio non è attuabile nella pratica quotidiana per quanto prima esposto.

Ad oggi non ci sono linee guida EBM per la gestione del paziente con malattia psoriasica multiorgano allor quando il paziente è valutato, di necessità, separatamente in una delle due discipline e soprattutto non è chiaro quando e come il paziente può essere trattato in maniera interdisciplinare.

 

 

Alla luce delle criticità evidenziate sarebbe non solo utile ma spesso indispensabile che gli specialisti delle due discipline possano gestire autonomamente determinate situazioni che in teoria dovrebbero invece afferire all’altra disciplina.

Ciò consentirebbe inoltre di selezionare contestualmente quelle situazioni cliniche che, preferibilmente od obbligatoriamente, a seconda dei setting a disposizione, possano o debbano valersi della valutazione di entrambi gli specialisti, sia essa congiunta o differita9.

 

Obiettivi del progetto:

  1. Definire la gestione diagnostico-terapeutica della Psoriasi multiorgano in ambito Dermatologico;
  2. Definire la gestione diagnostico-terapeutica della Psoriasi multiorgano in ambito Reumatologico;
  3. Definire le situazioni in cui è preferibile o obbligatorio, a seconda dei setting a disposizione, valersi del parere dei due specialisti, congiuntamente o in modalità differita;
  4. Definire i possibili setting di collaborazione tra i due specialisti e le relative modalità di interazione.

 

 

 

Italian Medical Research

Provider ECM n°1344 accreditato presso il Ministero della Salute - Age.na.s

Per qualsiasi comunicazione e/o supporto:

0824 23156

italianmr.com

assistenza@italianmr.com

Leggi le FAQ

 

Per consultare la nostra lista di Corsi ECM:

Eventi ECM

 

 

 

ScreenHunter 358.png (6 KB)

ScreenHunter 357.png (23 KB)

Allegati