Regolamentazione sull'acquisizione di Crediti ECM

Come e quando acquisire i Crediti ECM?

Age.na.s e Crediti ECM

Al fine di garantire elevati standard qualitativi, un aggiornamento continuo per i professionisti sanitari e una tutela alla salute, il Ministero della Salute, tramite Agenas (agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) ha introdotto il sistema dei crediti ECM (Educazione Continua in Medicina), che è stato istituito con decreto legislativo.

Nella seduta del 18 dicembre 2019 la Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina, ha confermato che per il triennio 2020-2022 i professionisti della salute dovranno acquisire un totale di 150 crediti ECM, comunicando anche le linee guida che riportiamo di seguito.

 

Quando acquisire i crediti ECM?

L’acquisizione dei crediti formativi non è più di 50 ECM all’anno, bensì di 150 ECM nell'intero triennio 2020-2022, senza vincoli annuali. Ciò significa che hai quindi la possibilità di acquisire i crediti in misura variabile nel singolo anno, potenzialmente anche tutti i 150 crediti in un solo anno, anche se è più opportuno seguire una Formazione ECM dilazionato in tre anni al fine di rimanere aggiornato sulle tematiche più attuali in medicina.

 

Come acquisire i crediti formativi?

L’acquisizione dei crediti non prevede limiti circa le tipologie di Corsi ECM.

Ciò significa che sei libero di scegliere quali percorsi formativi sono più adatti a te tra tutti quelli proposti dai Provider ECM ufficialmente riconosciuti e accreditati dal Ministero della Salute, anche se può essere più opportuno organizzare la propria formazione bilanciando le differenti tipologie.

Ecco tra quali tipologie di eventi ECM puoi scegliere:

  • Corsi RES
  • Formazione sul Campo
  • Corsi FAD (Formazione a Distanza)
  • Webinar ECM

Scopri qui le differenze tra le varie tipologie.

 

Posso acquisire i crediti formativi solo tramite gli eventi?

No, oltre alla partecipazione ai corsi ECM online o in sede, rimane possibile acquisire i crediti tramite altre attività, definite come “formazione individuale”, anche se più complesse, quali ad esempio:

  • Pubblicazioni scientifiche e sperimentazioni cliniche
  • Partecipazione a corsi di formazione all’estero
  • Autoformazione tramite la lettura di riviste scientifiche, di testi scientifici e di monografie scientifiche.

 

Se non ho acquisito i crediti nei trienni passati?

I professionisti che non hanno adempiuto all’obbligo formativo dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 potranno ancora sanare la loro posizione entro e non oltre il 31 dicembre 2020.

È opportuno verificare il numero di crediti ECM conseguiti, sul portale Cogeaps (il Consorzio Gestione Anagrafica delle Professioni Sanitarie) e quanti eventualmente ne necessitino per raggiungere il valore di 150, sia nell’ultimo triennio 2017-19, che nel penultimo 2014-16.

Lo spostamento dei crediti ECM da un triennio all’altro dovrà avvenire presso il sito Cogeaps ed è a cura del professionista.

Quindi valutato il numero di crediti ECM necessari per sanare la propria posizione, è possibile iscriversi ai corsi di formazione a distanza FAD offerti da noi cliccando qui

 

Italian Medical Research

La nostra offerta formativa risulta essere piuttosto ampia e variegata, in modo da offrire possibilità di scelta a tutti i professionisti della salute e di incontrare le loro esigenze.

La nostra attività di supporto inoltre si basa su un rapporto tra persone, mettendo quindi al centro il professionista sanitario e tutti i suoi bisogni.

Se vuoi dare un'occhiata alla nostra offerta formativa 2020-2022, clicca qui.

Puoi anche scoprire il programma ECM Club Medici, riservato ai loro soci.

Per ogni altra informazione non esitare a contattarci.