• Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Corso RES ECM 

 

RAZIONALE

Le malattie cardiovascolari, in primo luogo la CVD aterosclerotica, ogni anno in Europa, sono responsabili di oltre quattro milioni di decessi. L’ipercolesterolemia è un fattore causale della malattia cardiovascolare aterosclerotica (Linee Guida ESC/EAS 2019): numerosi studi hanno mostrato che un adeguato trattamento con farmaci ipolipemizzanti produce una riduzione della morbilità e mortalità cardiovascolare in pazienti con un profilo di rischio cardiovascolare aumentato sia in prevenzione primaria che in prevenzione secondaria.La disponibilità di nuove opzioni terapeutiche rappresenta un’opportunità per rivalutare le attuali opzioni di trattamento e di gestione del paziente dislipidemico ad alto o molto alto rischio cardiovascolare.L’evento formativo ha l’obiettivo di fare il punto sui nuovi strumenti e strategie terapeutiche, sull’importanza dei target e l’aderenza per il benessere del paziente. Inoltre il rischio lifetime di sviluppare Fibrillazione Atriale, la più comune aritmia cardiaca sostenuta, è del 33% ed è maggiore negli individui di sesso maschile.Ipercolesterolemia, fibrillazione atriale e scompenso cardiaco rappresentano fattori di rischio importanti per l’insorgenza di malattie ischemiche, ictus e altre malattie cardiovascolari. Queste patologie rientrano tra le cause di mortalità più elevate sia in Italia che nel mondo occidentale.L’evento si propone di delineare le novità sulla gestione dei pazienti affetti da fibrillazione atriale e dislipidemie anche in termini di regole regionali per i percorsi di cura e l’agevolazione del percorso di accesso alle terapie tra clinici, farmacisti e medici di famiglia.L’appropriatezza prescrittiva e l’appropriatezza  gestionale terapeutica del paziente eleggibile può ridurre l’incidenza di queste patologie in modo da offrire una reale maggiore aspettativa di vita e una maggior sostenibilità al SSR, in particolare evitando ospedalizzazioni superflue. Le regole regionali di accesso alle cure devono convergere verso il benessere di cura del paziente agevolandolo anche nella sua gestione quotidiana.Gli esperti  evidenzieranno quegli elementi operativi per rispondere alle esigenze di cura all’insegna delle linee guida e dei nuovi approcci terapeutici affinchè si riducano i rischi per il paziente.

 

 

 

 

Responsabile Scientifico
Dott.ssa Maria Anna D’Agata

Informazioni

Obiettivo formativo

18 - Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

Procedure di valutazione

test finale di valutazione ECM a risposta multipla in aula

Lingua

Italiano

Informazioni

Evento in presenza

Sede: HOTEL NETTUNO

VIALE RUGGERO DI LAURIA,121 - Catania

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Cardiologia
  • Geriatria
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna

Farmacista

  • Farmacista pubblico del SSN
  • Farmacista territoriale
leggi tutto leggi meno

Allegati