• Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Corso RES - Razionale


Oggi, il digitale ha pervaso la nostra vita e la pratica clinica quotidiana, mettendo a disposizione una serie di strumenti di prevenzione, diagnosi e supporto alla terapia che stanno gradualmente apportando profonde trasformazioni in diversi aspetti inclusa la comunicazione e la relazione tra medico e paziente.
La comunicazione in medicina sta diventando sempre più da remoto e, anche se questa modalità non è certamente una novità, se pensiamo ad esempio a SMS o e-mail, la vera novità è nella tempistica: la comunicazione da remoto, che era solo asincrona, oggi è diventata anche sincrona.
Si tratta di una vera sfida che, se non trascurata, può diventare una incredibile opportunità.
Durante l’emergenza da Covid-19 i nuovi strumenti di comunicazione da remoto sono stati una novità preziosa ed i medici si sono spontaneamente adattati al loro utilizzo per poter gestire la difficile situazione nella maniera migliore possibile. Ora però, questi strumenti sono diventati una metodologia che affianca quotidianamente le visite in presenza. Proprio per questo motivo è importante non lasciare il loro utilizzo al singolo interesse o alla sensibilità personale del clinico
ma piuttosto è importante stabilire e condividere un modus operandi in modo che il loro utilizzo sia il più possibile proficuo per consentire al clinico di entrare in relazione con il paziente. I vantaggi derivanti da una comunicazione efficace, infatti, si riflettono sull’attività clinica quotidiana del medico e possono avere delle influenze sul paziente nell’ambito di diagnosi, motivazione, aderenza terapeutica, qualità di vita e persino su alcuni esiti. È importante quindi  fermarsi a riflettere su metodologie, strategie e strumenti che consentano di rendere proficua la comunicazione da remoto per i clinici e per i pazienti.
Tutto questo vale per tutte le patologie, ma ancora di più nel caso del paziente oncologico che più di altri ha necessità di un approccio non standardizzato, personalizzato e cucito su misura delle sue esigenze. I pazienti con cancro durante tutto il loro percorso di malattia necessitano di una relazione di fiducia e stima con il proprio oncologo, essendo la figura che si fa carico di loro nella totalità per migliorare l’aspettativa e la qualità di vita. La comunicazione da remoto può essere, in
questo contesto, se ben utilizzata, uno strumento in più a favore di medico e paziente per favorire l’alleanza terapeutica e la relazione di cura.

CallToOnco è il percorso formativo con dinamiche di gruppo sulla comunicazione medico- paziente oncologico da remoto che, partendo da soft skills per una buona comunicazione, consentirà ai clinici di approfondire le conoscenze sulle tecniche di comunicazione più idonee a valorizzare le possibilità offerte dalle interfacce tecnologiche, per arrivare a identificare un modello nella pratica clinica oncologica da seguire per la comunicazione digital tra medico e
paziente in termini di step e caratteristiche peculiari di ciascuno.

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Procedure di valutazione

Test  finale di valutazione ECM

Prerequisiti cognitivi

Programma:


 Registrazione dei partecipanti - ore 13:50/14:00


Apertura lavori e contratto formativo - ore 14:00/14:10 (Marco Danova e Monica Giordano)

Soft skill per una buona comunicazione - ore 14:10/14:40 (Claudia Yvonne Finocchiaro)

Strategie, metodologie e strumenti per una gestione a distanza dei pazienti oncologici - ore 14:40/15:40 (Claudia Yvonne Finocchiaro, Marco Danova, Monica Giordano)

Fasi per lo svolgimento della comunicazione a distanza tra medico e paziente oncologico - ore 15:40/17:40 (Tavola Rotonda) Claudia Yvonne Finocchiaro, Marica Zecchina, Marco Danova, Monica Giordano

Sintesi argomenti trattati e chiusura lavori - ore 15:40/17:40 (Marco Danova e Monica Giordano)

Questionario ECM - ore 18:00

Lingua

Italiano

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Oncologia
leggi tutto leggi meno

Allegati