Presentazione

Webinar ECM

 

Razionale corso

L’Oncologia è fatta di continuo aggiornamento scientifico, valutazione dei dati della letteratura internazionale, discussione, revisione critica degli stessi e adozione di linee guida condivise. Solo questo consente uniformità di trattamenti terapeutici, possibilità di confrontare le esperienze e accelerare l’adozione dei progressi diagnostico terapeutici, nella pratica clinica dei singoli Centri Oncologici.

Il principale tumore maligno del fegato è il carcinoma epatocellulare o epatocarcinoma (HCC). Nella maggior parte dei casi esso insorge su un fegato cirrotico (solitamente 20-30 anni dopo l’insulto epatolesivo); un restante 25 per cento dei pazienti non è affetto da cirrosi e non presenta fattori di rischio per lo sviluppo di cirrosi. L’approccio all’epatocarcinoma è multidisciplinare in quanto il trattamento dipendente dallo stadio del tumore, dal grado di compromissione epatica e dalle condizioni generali del paziente.

Se la malattia si trova in stadio avanzato il trattamento in grado di prolungare significativamente la sopravvivenza del paziente è la terapia sistemica Che ha la finalità di controllare l’evoluzione della malattia. Quando l'epatocarcinoma è in stadio avanzato vi è invece indicazione alla terapia medica sistemica, cioè farmaci somministrati per via endovenosa (immunoterapia / anticorpi monoclonali) o per via orale (inibitori multichinasici), che ha la finalità di controllare l'evoluzione della malattia.

In Italia un uomo su 8 sviluppa il cancro alla prostata nel corso della sua vita, ma la sopravvivenza a distanza di 5 anni dalla diagnosi è prossima al 100%. La presenza di metastasi tumorali è segno di tumore aggressivo e/o in fase avanzata. La terapia ormonale rallenta la crescita tumorale, alla luce del fatto che lo sviluppo del cancro alla prostata è legato all’azione del testosterone. Diverse nuove molecole oggi sono disponibili per il trattamento della malattia, sia nella fase di sensibilità alla castrazione che in quella di resistenza alla castrazione. Tra queste: apalutamide, enzalutamide, daralutamide, abiraterone, otre alle tradizionali molecole come gli inibitori di LHRH.

Il tumore del colon-retto occupa il terzo posto per incidenza e mortalità tumorale nei paesi occidentali, preceduto dal tumore polmonare e da quello mammario. Il percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale per i pazienti affetti da neoplasia colorettale vede il coinvolgimento, in maniera multidisciplinare, di diverse figure professionali: il gastroenterologo, il chirurgo, l’oncologo, il radioterapista, che insieme valutano le caratteristiche del paziente e del tumore. È soprattutto nello stadio di malattia avanzata (stadio IV) che la discussione multidisciplinare è fondamentale nel definire l’iter terapeutico più idoneo al paziente. Nei casi di neoplasia in stadio avanzato, l’introduzione nella pratica clinica di nuovi farmaci ha progressivamente migliorato la sopravvivenza, portandone la mediana ad oltre 24 mesi, e consentito in alcuni casi di rendere operabili pazienti giudicati altrimenti inoperabili prima della chemioterapia.

Con l’aumento dell’aspettativa di vita dei pazienti oncologici, tuttavia, cresce anche l’onere associato a quelle condizioni secondarie ai tumori – come comorbidità e complicanze legate ai trattamenti – in grado di influenzare in modo ugualmente significativo salute e qualità di vita. Il 20 per cento di tutti i casi di tromboembolismo venoso si verifica in soggetti affetti da cancro e che, in questa popolazione, il rischio di andare incontro a trombosi venose profonde ed embolie polmonari è di 4-7 volte superiore tra i pazienti sottoposti a chemioterapia e di 2 volte superiore tra quelli che affrontano un intervento chirurgico. Inoltre, in molti casi il verificarsi di un evento trombotico costringe i pazienti a interrompere il trattamento anti-cancro, con conseguenze potenzialmente molto gravi. La maggior parte delle linee guida internazionali raccomanda l’uso delle eparine a basso peso molecolare come trattamento di prima scelta per il tromboembolismo venoso (TEV) associato a cancro. Per questo motivo webinar  dedicato a queste    tematiche emerse dai recenti avanzamenti della ricerca clinica, rappresenta un determinante momento di confronto e discussione tra i diversi specialisti coinvolti nella presa in carico del paziente oncologico, che insieme, potranno garantire la migliore assistenza possibile.

 

 

 

 

 

Italian Medical Research

Provider ECM n°1344 accreditato presso il Ministero della Salute - Age.na.s

Per qualsiasi comunicazione e/o supporto:

0824 23156

italianmr.com

assistenza@italianmr.com

Leggi le FAQ

 

Per consultare la nostra lista di Corsi ECM:

Eventi ECM

Programma

Programma

 

Moderano: Fasano Caraglia

Ore 15.30 Nuove Terapie Mediche Nel Trattamento Dell Epatocarcinoma (E. Martinelli)

Ore 16.00 La Gestione Delle Terapie Nel Carcinoma Del Colon Metastatico (P. Vitale )

Ore 16.30 Lo Studio Radiologico Delle Metastasi Epatiche: Diagnosi E Valutazione Della Risposta  (R. Palmieri)

Ore 16,45 Discussione: Di Giovanni, Auriemma, Cerbone, A. Del Prete, M. Russo, Schiano A., Pezzotti D., Spiezia N.,

Ore 17.00 Scelte Terapeutiche Nel Trattmanto Del Carcinoma Della Prostata Metastatico (Fattoruso)

Ore 17.30 La Gestione Delle Terapie Nel Carcinoma Del Carcinoma Uroteliale Avanzato (…………)

Ore 18.00 La Gestione Delle Complicanze Vascolari Nei Pazienti Oncologici (G. Balsamo)

Ore 18,20 Conclusioni (Addeo)

Ore 18,30 Test Ecm 

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

Connessione a internet

 

Sistema operativo:

  • Microsoft Windows (XP, Vista, Seven)
  • Linux
  • MacOS X

 

Browser:

  • Internet Explorer 7 o superioreChrome
  • Firefox
  • Safari
  • Opera 

 

Dispositivi supportati:

  • Laptop
  • Netbook
  • Tablet
  • Smartphone

Procedure di valutazione

Test finale di valutazione ECM online a risposta multipla

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Allergologia ed immunologia clinica
  • Anatomia patologica
  • Anestesia e rianimazione
  • Angiologia
  • Audiologia e foniatria
  • Biochimica clinica
  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Chirurgia Generale
  • Chirurgia Maxillo-facciale
  • Chirurgia pediatrica
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Chirurgia toracica
  • Chirurgia vascolare
  • Continuita assistenziale
  • Cure Palliative
  • Dermatologia e venereologia
  • Direzione medica di presidio ospedaliero
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Epidemiologia
  • Farmacologia e tossicologia clinica
  • Gastroenterologia
  • Genetica medica
  • Geriatria
  • Ginecologia e ostetricia
  • Igiene degli alimenti e della nutrizione
  • Igiene, epidemiologia e sanita pubblica
  • Laboratorio di genetica medica
  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Malattie Infettive
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina aereonautica e spaziale
  • Medicina del lav. e sicurez. degli amb. di lav.
  • Medicina dello sport
  • Medicina di comunita'
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Medicina legale
  • Medicina nucleare
  • Medicina subacquea e iperbarica
  • Medicina termale
  • Medicina trasfusionale
  • Microbiologia e virologia
  • Nefrologia
  • Neonatologia
  • Neurochirurgia
  • Neurofisiopatologia
  • Neurologia
  • Neuropsichiatria infantile
  • Neuroradiologia
  • Oftalmologia
  • Oncologia
  • Organizzazione dei servizi sanitari di base
  • Ortopedia e traumatologia
  • Otorinolaringoiatria
  • Patologia clinica
  • Pediatria
  • Pediatria (pediatri di libera scelta)
  • Privo di specializzazione
  • Psichiatria
  • Psicoterapia
  • Radiodiagnostica
  • Radioterapia
  • Reumatologia
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • Urologia

Farmacista

  • Farmacista di altro settore
  • Farmacista pubblico del SSN
  • Farmacista territoriale

Psicologo

  • Psicologia
  • Psicoterapia

Assistente sanitario

  • Assistente sanitario

Infermiere

  • Infermiere

Tecnico sanitario di radiologia medica

  • Tecnico sanitario di radiologia medica
leggi tutto leggi meno